Juve - Inter, ballottaggio aperto per la corsia di sinistra

Inzaghi non ha ancora scelto tra Gosens e Dimarco

Scritto da Marco Diluca  | 

Sale la febbre per il derby d'Italia, pochi i dubbi per gli undici titolari nerazzurri che proveranno ad espugnare ancora una volta l'Allianz Stadium. Çalhanoğlu dovrebbe giocare nuovamente in cabina di regia, con Brozović che ha pienamente recuperato ma che difficilmente partirà dall'inizio. Con Lukaku fermo ancora ai box sarà Džeko il compagno di reparto di Lautaro. Il vero nodo da sciogliere per Simone Inzaghi riguarda la corsia di sinistra, con l'ennesimo ballottaggio tra Gosens e Dimarco.

-Dimarco uomo chiave

Per il momento Federico Dimarco sembra in leggero vantaggio, in continuità con le scelte fatte da inizio stagione. Dimarco ha giocato 9 partite su 12 di Serie A da titolare. Ed anche quando è partito in panchina è sempre entrato. L'operato del terzino milanese divide l'ambiente nerazzurro, considerato inadatto da alcuni per la scarsa attitudine difensiva, e fondamentale da altri per le sue doti tecniche. La verità come al solito sta nel mezzo, nonostante qualche amnesia difensiva di troppo, Federico sta disputando un ottima stagione e le sue qualità sono fondamentali per gli schemi di Inzaghi.

-Gosens e il mondiale

Parlare di ballottaggio in realtà non è del tutto corretto per il momento. Quando Dimarco ha iniziato la gara in panchina, infatti, il suo sostituto non è mai stato il tedesco ma Darmian . Per Robin appena 9 presenze in questo campionato, ma tutte dalla panchina , nessuna da titolare . Per il terzino le gare contro Juventus ed Atalanta possono essere decisive non solo per la sua permanenza a Milano, ma anche per il mondiale. Qatar 2022 è ormai alle porte e il tecnico dei teutonici Flick  è alla ricerca di conferme per garantire a Gosens un posto nella compagnia tedesca. Alla luce di ciò le quotazioni di Gosens per la sfida contro la Juventus sono in leggero rialzo. Inoltre gli unici due goal di Robin in nerazzurro sono arrivati ​​in due big match, il primo nel derby di ritorno di Coppa Italia contro il Milan nella scorsa stagione, e l'ultimo nel pirotecnico 3-3 contro il Barcellona al Camp Nou. Inzaghi dovrà scegliere, andare sul sicuro con il fedelissimo Dimarco o rischiare la carta dell'imprevedibilità? 


💬 Commenti